Corsi

La teoria dell’apprendimento musicale

I primi tre anni di vita del bambino costituiscono un periodo fondamentale per lo sviluppo dell’attitudine musicale oltre che una finestra di apprendimento irripetibile. Studi e ricerche affermano che sin dalla nascita il cervello del bambino lavora per costruire i propri linguaggi, conquistando progressivamente la capacità di comprendere, d’interagire, di muoversi, di parlare, di relazionarsi.
Il corsi si ispirano alla Teoria dell’apprendimento musicale di Edwin Gordon, secondo la quale la musica può essere imparata secondo gli stessi meccanismi di apprendimento della lingua materna. Le sue ricerche infatti dimostrano che l’ambiente musicale incide profondamente, nei primi anni di vita, sulla capacità di capire e apprendere la musica. La voce e il corpo in movimento sono gli strumenti di produzione di melodie e ritmi senza parole composti specificamente per lo sviluppo musicale del bambino.

(Visited 43 times, 1 visits today)

Promuove la cultura musicale verso il mondo dell'infanzia coinvolgendo le famiglie e offrendo loro la possibilità di godere di un'esperienza di autentico contatto con il proprio figlio. Allo stesso tempo propone musica di qualità perché l'esposizione ad un ambiente musicale ricco e pregevole incide profondamente sulla capacità di apprendere e capire la musica.

Shares